Orfanotrofio Mepanhira

 

inaugurazione dell?Orfanotrofio di Mepanhira finalmente ristrutturato

DOVE: Mepanhira - Mozambico
CHI: bambini orfani
SETTORE: infanzia
OBIETTIVO: accogliere bambini rimasti orfani
COSTO: spesi circa 50.000 € in due anni per la completa ristrutturazione dell'0rfanotrofio
PARTNER E FINANZIATORI: sostenuto da SOLE attraverso: sostegno a distanza, Cartosole, bomboniere solidali, Campagna di Natale, Campagna di Pasqua e altre iniziative
DURATA: iniziato nel 2010/ in corso
PERCHE': uno dei progetti più impegnativi è certamente il sostegno all’orfanotrofio di Mepanhira, nella regione del Niassa, al nord del Paese. Mepanhira è un villaggio immerso nel verde ai piedi di una rigogliosa montagna che si raggiunge dopo chilometri e chilometri sull’unica strada, ovviamente sterrata, che diventa impraticabile - e quindi a rischio isolamento – durante la stagione delle piogge. Il paesaggio intorno è mozzafiato, le stelle notturne incalcolabili, la laboriosità e l’allegria delle persone sono incredibili se si pensa che la povertà, la malnutrizione, la mancanza di ospedali vicini rendono la vita qui veramente ai limiti della sopravvivenza.
IL PROGETTO: Mepanhira offre una speranza ai bambini: l’Infantario Teresa dall’Arme, un tentativo di risposta all’abbandono, alla morte per bimbi mepa02gravidanze precoci o malattie incurabili (o curabilissime nel nostro emisfero… ma non qui!). Una struttura gestita dalle Suore mozambicane dell’Immacolata Concezione che ospita circa 30 bambini da 0 a 8 anni ed una ventina di ragazzine dai 10 ai 15 anni che aiutano nella cura.
I bambini sono tutti orfani di almeno un genitore o hanno una situazione famigliare disastrosa, per cui viene data loro la possibilità di trascorrere qui il tempo necessario per garantire una crescita sana, con la garanzia di 3 pasti al giorno, acqua corrente e, per le ragazzine più grandi, la possibilità di andare a scuola e non a lavorare nei campi, come accade nella maggior parte dei casi.
mepanhira10AGGIORNAMENTI: con i fondi di raccolti durante le Campagne di Natale e Pasqua abbiamo realizzato il sogno del tetto all’orfanotrofio di Mepanhira, un tetto di cemento che proteggerà i bimbi, i letti, gli indumenti e gli alimenti dalle piogge torrenziali. E siccome ci abbiamo preso gusto abbiamo realizzato anche una nuova cucina e ristrutturato i bagni.
Costruire a Mepanhira non è stata una cosa semplice, strade impercorribili per molti mesi, energia elettrica inesistente materiali edili difficili da reperire e molto costosi. Ma insieme ad Armando, il nostro impresario di Maputostiamo lavorando per trovare una soluzione ai problemi.

COME SOSTENERE QUESTO PROGETTO:

è possibile sostenere questo progetto mediante donazioni volontarie e le nostre bomboniere equo-solidali.