Asilo Beata Maria da Paixao

DOVE: Minheuene


CHI: bambini


SETTORE: infanzia


OBIETTIVO: migliorare le opportunità di crescita e di apprendimento


COSTO: circa € 2.000 ogni anno per il mantenimento, circa 3.500 € per le cisterne


PARTNER E FINANZIATORI:sostenuto interamente da SOLE attraverso: sostegno a distanza, bomboniere solidali e altre iniziative. Gestito e diretto dalle Irmas Franciscanas.


DURATA: iniziato nel 2011/ in corso

PERCHE': in un paese come il Mozambico, con un alto tasso di analfabetismo e abbandono scolastico, la presenza degli asili è fondamentale. Senza un’ educazione prescolare, infatti, i bambini arriverebbero alla prima senza neanche capire il portoghese, lingua di insegnamento.
Gli asili non forniscono solo una primaria istruzione ma sono anche importantissime fonti di amore e sicurezza per i bambini. Al loro interno i piccoli sono a contatto con una realtà serena, possono giocare ed essere coccolati dalle insegnanti dimenticando, per un po’, le difficoltà di tutti i giorni.

IL PROGETTO: il nostro sostegno è iniziato nel 2011 con una ventina di bambini che adesso sono diventati un'ottantina. Da allora sosteniamo i costi per l’educatrice, la cuoca e, parzialmente, il cibo.  Nell’asilo lavorano un’educatrice e una cuoca.

I bambini, nel corso della mattinata, svolgono regolari attività didattiche in base alla loro età, imparano il portoghese, ricevono il pranzo.
Nel 2012, grazie a una bomboniera solidale, è stato possibile una ristrutturazione di tre aule e, con molta fantasia, dotare l’asilo di un minimo di strumenti didattici.

Una grossa difficoltà era data dalla mancanza di acqua durante la stagione secca. Nel 2014, grazie alle offerte raccolte con la Campagna Uova di Pasqua, abbiamo potuto regalare all’asilo di Minheuene due cisterne da 5.000 litri e l’impianto di canalizzazione per la raccolta dell’acqua piovana. Le piogge, in questo modo, aiutano a combattere il problema della mancanza d’acqua. L’acqua è un bene che siamo abituati a dare per scontato ma all’asilo non è così. Senza di lei non si può coltivare in tutte le stagioni dell’anno e dunque, in una zona tanto arida, il semplice gesto di bagnare le piante con un annaffiatoio assume un significato profondo. Le cisterne provvedono dunque a raccogliere le piogge della stagione umida e ad utilizzarle per coltivare verdure di cui si cibabo i bambini dell’asilo.

Nel 2015 i bambini iscritti sono 60, viene garantita la colazione e il pranzo.
Nel 2019 grazie alla Fondazione "IL CUORE SI SCIOGLIE"  è stata costruita una nuova aula, i bagni , la cucina e la ristrutturazione delle altre aule. 
Nel 2020 i bambini iscritti sono 110, SOLE continua a sostenere l'alimentazione.

 

 Avremmo voluto mostrarti altre foto dei bambini che riemoivano di gioia queste belle aule ... purtroppo anche in Mozambico le lezioni sono state sospese a tempo indeterminato a causa del Covid 19.

 
Ultima modifica il Lunedì, 25 May 2020 12:13

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Ok